• Samoa Americane
    .
  • Nuova Caledonia
    .
  • Vanuatu
    .
  • Sydney
    .
  • Australia
    .

SAMOA AMERICANE: ...ridatemi il cuore!!

.
SAMOA AMERICANE: ...ridatemi il cuore!!
Oceania - Samoa Americane
Tipologia viaggio: Avventura
Periodo: novembre 2009
Vai alla galleria fotografica
Richiedi informazioni per questo viaggio

LUCA CIAFARDONI

Valutazioni - Samoa Americane

 

TUTUILAun fiordo nel Pacifico
C L I C C A  Q U I 

- Natura: l'elevatissimo tasso di umidità rende la vegetazione molto rigogliosa - voto 8
- Spiagge: non sono una pecuiliarità - voto 6
- Hotels: anche se Somerset Maugham scrisse il capolavoro "Rain" presso il Sadie Thompson Inn il turismo non è molto sviluppato e le strutture sono un pò decadenti - voto 6,5
- Mare: 
i fondali sono intatti e inesplorati. A causa di forti correnti e pericoli in acqua per la presenza di squali le coste non sono tutte balneabili - voto 6,5
- Paesaggi: 
la baia di Pago Pago, verdi colline, qualche cascata e coste scenografiche - voto 7,5
- Anima: 
la razza Samoana mista a quella americana rende questo popolo creolo e variegato - voto 8
- Da non perdere: 
la contraddizione tra l'oggettiva bellezza della baia di Pago Pago e l'urbanizzazione approssimativa della stessa - voto 6,5
- Da perdere:
Ofu e Olosega sono il tesoro delle Samoa Americane, quindi bisogna usare Tutuila come crocevia da visitare al massimo per un paio di giorni 

 

OFU: credetemi, non c'è nulla di paragonabile... di così bello nel nostro pianeta... ridatemi il cuore!!!
C L I C C A  Q U I 

- Natura: colline rigogliose a strapiombo sul mare. L'ultimo Parco Nazionale Americano istituito da Ronald Reagan nonché l'unico al di sotto dell'Equatore - voto 10
- Spiagge: 
semplicemente.... la spiaggia più bella del mondo - voto 10
- Hotels: 
il Vaoto Lodge è una discreta pensione tra l'aeroporto e il mare - voto 7
- Mare: 
coralli rigogliosi, "piscine" calde e trasparenti in cui fare il bagno; al di là del reef le onde del Pacifico - voto 10
- Paesaggi:
 non ricordo... non riesco a immaginare un panorama più bello - voto 10 
- Anima: 
200 abitanti che vivono da secoli... serenamente - voto 10
- Da non perdere:
 la spiaggia, una passeggiata fino al ponte che collega Ofu a Olosega e, per chi ama il trekking, una salita sul punto più alto da dove si osserva il.... paradiso - voto 10
- Da perdere: --- 
- Importante:
 qui si è lontani da tutto; non ci sono ospedali, strade, negozi, non c'è nulla al di fuori di due villaggi e due chiese. Per arrivare fin qua ci vuole tempo, pazienza, coraggio e denaro

 

OLOSEGAla gemella (meno bella) di Ofu
C L I C C A  Q U I

- Natura: colline rigogliose a strapiombo sul mare. L'ultimo Parco Nazionale Americano istituito da Ronald Reagan nonché l'unico al di sotto dell'Equatore - voto 8,5
- Spiagge: 
ne esiste una piccola vicino al ponte che è uno spettacolo - voto 8,5
- Hotels: ---

- Mare:
quello della pass è multicromatico e divertente se ci si tuffa dal ponte - voto 8,5
- Paesaggi:
 un lato a strapiombo sul mare, l'altro che digrada più dolcemnete - voto 
- Anima: 
200 abitanti che vivono da secoli... serenamente - voto 10
- Da non perdere:
 una visita alla vicinissima Ofu - voto 10
- Da perdere: --- 
- Importante:
 qui si è lontani da tutto, non ci sono ospedali, strade, negozi, non c'è nulla al di fuori di due villaggi e due chiese. Per arrivare fin qua ci vuole tempo, pazienza, coraggio e denaro

 

LUCA CIAFARDONI

Samoa Americane - ...ridatemi il cuore

Articolo pubblicato sul sito "Marcopolo" CLICCA QUI

Circa 17.000 chilometri, in linea d’aria, dividono Roma da Pago Pago (la capitale delle Samoa Americane) sia che si intraprenda la rotta di levante che quella di ponente; questi arcipelaghi sono collocati, con sorprendente precisione, “al centro dell’altra parte del mondo”…………

_________________________

Il cuore dell’Oceano Pacifico. Da queste isole i Polinesiani salparono alla conquista dei mari. Arcipelaghi lussureggianti e remoti distanti da tutto che hanno saputo ammaliare, nel corso dei secoli, intrepidi viaggiatori, famosi scrittori e star del cinema.

Due accadimenti hanno portato alla ribalta le isole in tutto il mondo nel settembre 2009: il cambio del posto di guida degli automezzi, da destra a sinistra, così da facilitarne l’importazione dall’Australia a tutto vantaggio del costo finale degli stessi e un sisma di magnitudo 8.3, localizzato nel tratto di mare che separa le Samoa dalle Tonga, causa di uno tsunami devastante che ha flagellato le coste sud di Savai’i e Upolu (Samoa Occidentali) e di Tutuila, Ofu, Olosega e Ta’u  (Samoa Americane).

Il bilancio finale di quei maledetti istanti fu di circa 200 morti tra cui, purtroppo, molti bambini.

Un detto Polinesiano cita: “le bellezze costruite dall’uomo sono fugaci,   (per cui molti fale - abitazioni tipiche - strade e moli sono stati distrutti irrimediabilmente) le meraviglie create dalla natura resteranno intatte e splendide per sempre” (flora, spiagge, barriere coralline e lagune, in assoluto tra le più belle del pianeta, sono tornate allo splendore di un tempo a tutto vantaggio del turismo e delle entrate apportate da esso).

_________________________ 

I due voli settimanali che coprono la tratta Honolulu > Pago Pago (la capitale – pronuncia esatta Pango Pango) sono l’unico collegamento intercontinentale diretto che questo arcipelago possiede con il resto del pianeta. Poco turismo, scarne informazioni e rare immagini fanno sì che queste isole siano tra le più remote, sconosciute e dimenticate del Sud Pacifico. Tutuila, l’isola principale, più il gruppo delle Manua’s e un paio di atolli raggiungono dimensioni davvero esigue: 199 Km quadrati (un comune italiano di media grandezza).

Tutuila è uno smeraldo verde dalle coste frastagliate CLICCA QUI e monti tra i più umidi del pianeta. La baia di Pago Pago è il porto naturale più piovoso del mondo e la montagna che ne delimita il perimetro ha un nome che è tutto un programma: Rainmaker! Fino agli inizi degli anni ’50 era sovente ormeggiata una flotta statunitense destinata al monitoraggio di questi mari lontani; le proteste, tutt’altro che pacifiche, degli isolani prima e l’accertata inutilità delle missioni poi, hanno condotto il governo di Washington a richiamare in patria tutte le navi. Questo fiordo spettacolare è una continua contraddizione: da un lato lo Yacht Club dove sorseggiare una bibita fresca all’ombra dei monti in un ambiente tropical chic e dall’altro industrie di tonno che emanano fastidiosi lezzi; su una costa si trova il Sadie’s Thompson Inn CLICCA QUI (albergo dove lo scrittore James Mitchener scrisse e ambientò il romanzo Rain – Sadie ne era la protagonista) e sull’altra rifiuti abbandonati richiamo irresistibile per cani randagi e, potenzialmente, aggressivi. I Tracks (piccoli pullmans ricavati da auto di serie) raggiungono tutti i luoghi di maggior interesse dell’isola;  comodamente seduti, ascoltando musica ad altissimo volume, si scorgono spiagge dorate e coste affacciate sull’oceano.

L’ultimo provvedimento assunto da Ronald Reagan, quale Presidente degli Stati Uniti nel 1988, fu l’istituzione del Parco Nazionale delle Samoa Americane, unica area protetta degli U.S.A. a Sud dell’Equatore. Molte zone dell’arcipelago sono state dichiarate riserve naturali custodite comprese Ofu e Olosega, isole dalle ridotte dimensioni che si raggiungono da Pago Pago con 4 voli settimanali di circa un’ora. Insieme alla vicina Ta’u, dove sorgono le scogliere più alte del pianeta 966 metri, fanno parte dell’immensa caldera di un gigantesco vulcano collassato milioni di anni fa; sono anche le terre emerse, geologicamente parlando, più vecchie di tutte le Samoa. Ofu beach rappresenta, senza timore di smentita, il paesaggio marino più bello del mondo CLICCA QUI:  verdeggianti cime di 500 metri che digradano a strapiombo su tre chilometri di sabbia color argento CLICCA QUI, variopinti coralli che danno dimora ad una moltitudine di pesci, scure rocce sparse qua e là, migliaia di palme da cocco che si specchiano sulla magnifica laguna e, di sfondo, due monti tanto perfetti e scenografici da sembrare finti CLICCA QUI.

La laguna è di una trasparenza irreale; l’acqua è limpida a tal punto che in certe foto non si scorge nemmeno CLICCA QUI. Il guest book dell’unica pensione di Ofu è la testimonianza che, dal 1981 ad oggi, solamente un migliaio di ospiti ha visitato la zona, tra cui circa 50 italiani.  

Su strade sterrate circolano soltanto una mezza dozzina di autoveicoli compreso il pick-up dello sceriffo e uno scuolabus 4x4 CLICCA QUI. Non esiste nessun esercizio commerciale (il rifornimento avviene a bordo di una nave mercantile che attracca tre volte al mese). Separate dall’Asaga Strait, Ofu e Olosega sono collegate da un ponte lungo 150 metri dal quale è difficile resistere alla tentazione di tuffarsi in acqua tanto è invitante il mare sottostante CLICCA QUI. Biologi marini provenienti da ogni parte del mondo monitorano l’oceano che bagna le coste di queste isole; i fondali marini, infatti, grazie ad intatti coralli risultano spettacolari CLICCA QUI, al contrario di molti altri luoghi tropicali di assoluto richiamo internazionale che hanno visto, nel corso dell’ultimo decennio, le proprie barriere coralline deturpate irrimediabilmente a causa della calda corrente El Nino.

La Polinesia evoca arcipelaghi da sogno - emoziona gli amanti dei tropici - fa riecheggiare nella mente dei viaggiatori leggende antiche. Il Sud Pacifico è reputato, a ragione, uno dei luoghi più belli del pianeta - il Viaggio! Però non tutti gli arcipelaghi presenti in questa porzione di Oceania meritano di rientrare nel novero di queste isole paradisiache. Al contrario le Samoa  rappresentano al meglio la Polinesia che fu: quella più straordinaria, autentica e incantevole! Le Samoa Occidentali e Americane rappresentano uno di quei luoghi da vedere almeno una volta nella vita sebbene gli eventi catastrofici cerchino di comprometterne l’oggettiva magnificenza; nonostante tutto madre natura qui è così dominante che le ferite inferte nel 2009 si sono rimarginate dando vita a luoghi, se possibile, ancor più belli.

counter
Galleria fotografica di SAMOA AMERICANE: ...ridatemi il cuore!!
Foto di LUCA CIAFARDONI (Pago Pago)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Tutuila)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Tutuila) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Tutuila) 2
Foto di LUCA CIAFARDONI (Arrivo a Ofu)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Arrivo a Ofu) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Passaggio in scuolabus)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Passaggio in scuolabus) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu... l'alba)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 2
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 3
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 4
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 5
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 6
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 7
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 8
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 9
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 10
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 11
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 12
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 13
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 14
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 15
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 16
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 17
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 18
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 19
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - la spiaggia più bella del mondo) 20
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu) 3
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Olosega)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Olosega) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Olosega) 2
Foto di LUCA CIAFARDONI (la pass di Ofu & Olosega)
Foto di LUCA CIAFARDONI (la pass di Ofu & Olosega) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - Vaoto Lodge)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - Vaoto Lodge) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - Aeroporto)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu) 2
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - Aeroporto) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ofu - Aeroporto) 2
Foto di LUCA CIAFARDONI (Tutuila - Aeroporto)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Tutuila - Aeroporto) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Tutuila) 3
Classifiche

Quando osservo un luogo sia esso una città, un'isola, una spiaggia, un paesaggio marino, un monumento (e così via) do molta importanza al "colpo d'occhio" derivante dalla ricettività e qualità alberghiera, stato dell'opera architettonica, colore e consistenza della sabbia, trasparenza dell'acqua, possibilità di effettuare perlustrazioni sottomarine, flora e fauna, affollamento, autenticità ecc. ecc..

Galleria fotografica
Foto di LUCA CIAFARDONI (Espiritu Santo - Champagne beach) 2
Foto di LUCA CIAFARDONI (Mayreau - Salt Wistle bay) 4
Foto di LUCA CIAFARDONI (New Jersey - Hoboken) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Kakadu National Park) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Upolu - Vava'u beach) 5
Foto di LUCA CIAFARDONI (Vava'u - Eue'iki) 3
Foto di LUCA CIAFARDONI (Seoul - palazzo Reale Gyeongbokgung)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Arlie Beach) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Fraser Island) 5
Foto di LUCA CIAFARDONI (Bali - il tempio di Ulun Danu Batur)