• Samoa Americane
    .
  • Nuova Caledonia
    .
  • Vanuatu
    .
  • Sydney
    .
  • Australia
    .

NUOVA CALEDONIA: pini, lagune e... Renzo Piano

.
NUOVA CALEDONIA: pini, lagune e... Renzo Piano
Oceania - Nuova Caledonia
Tipologia viaggio: Avventura
Periodo: agosto 2010
Vai alla galleria fotografica
Richiedi informazioni per questo viaggio

LUCA CIAFARDONI

Valutazioni - Nuova Caledonia

OUVEA: la rivolta in paradiso (dicembre 1984 una sommossa di locali contro l'esercito francese ebbe come risultato la morte di decine di Kanaki)
C L I C C A   Q U I

- Natura: parte emersa di un atollo collassato milioni di anni fa l'isola presenta la classica vegetazione tropicale formata soprtattutto da cocotier e casuarine - voto 7,5
- Spiagge:
una sola spettacolare e lunghissima (25 km) - voto 9
- Hotels:
un hotel di discreta categoria e qualche piccola pensione - voto 6
- Mare:
 
la placida laguna in alcuni tratti assume splendidi giochi di maree - voto 9
- Paesaggi
:
se non fosse per il ponte di Mouli il panorama sarebbe davvero monotematico - voto 7,5  
- Anima
:
orgogliosamente Kanaka e Melanesiana - voto 10
- Da non
 perdere:
le dune nel tratto di mare vicino al ponte; sorseggiare una birra fredda in questo tratto di isola è qualcosa di indescrivibile - voto 8,5
Da perdere:
c'è veramente poco da fare 

 

ISOLA DEI PINI: poche isole al mondo reggono il confronto
C L I C C A   Q U I

- Natura: i Pini Aracuaria Cooki da soli "valgono il viaggio". Se a questo aggiungiamo lagune e spiagge tra le più belle del pianeta ecco venir fuori un risultato esaltante - voto 9,5
- Spiagge: 
in assoluto tra le più belle del mondo; bianche, lambite da mare limpido e incorniciate da una vegetazione unica - voto 9,5
- Hotels
ce ne sono diversi e discreti come posizione e servizi - voto 7,5
- Mare:
 
uno spettacolo di colori e trasparenze con presenza di Megattere tra maggio e settembre - voto 9,5
- Paesaggi
unici, variegati e meravigliosi - voto  
- Anima
buen retiro di qualche francese - voto 6,5
- Da non
 perdere
una passeggiata tra i fiumi di mare che conducono alla piscinne naturelle, l'atollo di Nokanuhi, l'Ilot Brosse e la Baia di Kanumera - voto 9,5
Da perdere
controllare se il soggiorno corrisponde alla sosta della nave da crociera della compagnia australiana P&O; per fortuna abbiamo incontrato l'orda di turisti il giorno della nostra partenza 

 

GRANDE TERRE: dal 7 luglio del 2008 la seconda laguna più vasta del pianeta è Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco
C L I C C A   Q U I

- Natura: fu James Cook a dare alla Nuova Caledonia il nome attuale in onore della sua terra natia, la Scozia. Scogliere, vegetazione esuberante, fiumi e la seconda laguna più vasta del pianeta - voto 8,5
- Spiagge: 
belle ma non esaltanti - voto 6,5
- Hotels
di tutte le categorie e forme - voto 7,5
- Mare:
 
se lo si osserva in barca si coglieranno gli aspetti migliori - voto 8
- Paesaggi
una delle isole più vaste e strane del sud Pacifico - voto 7,5  
- Anima
vi è una vasta presenza di francesi - voto 6,5
- Da non
 perdere:
il centro culturale Tjibaou a Noumea progettato dal nostro Renzo Piano - voto 9
Da perdere
le spiagge della capitale tra maggio e settembre; non appaiono nel massimo splendore perché siamo in pieno inverno

LUCA CIAFARDONI

Nuova Caledonia - Pini, lagune e... Renzo Piano

 

Immagino si sia compreso che nutro una sorta di fanatismo verso l'intero Oceano Pacifico; penso si tratti, in assoluto, dell'area geografica che serbi la maggior parte di luoghi, oggettivamente, più belli del pianeta, ragion per cui nel corso di queste due decadi non mi sono fatto spaventare dalla distanza e dai costi esorbitanti. Solo di volo per raggiungere uno di questi arcipelaghi e per spostarsi tra le isole si spendono mediamente dai 4500 ai 6000 euro a coppia!! 

Detto fatto: si va in Nuova Caledonia.

 

OUVEA

Questo atollo facente parte delle Isole della Lealtà è noto alle cronache mondiali per due motivi differenti: la spiaggia annoverata tra le più belle del mondo CLICCA QUI straordinaria per il mare, la qualità della sabbia e la lunghezza 25 chilometri e il 5 maggio 1988 data in cui ci fu uno scontro nella grotta di Gossanah tra indipendentisti che tenevano in ostaggio dei militari francesi e l'esercito d'oltralpe; il risultato fu la morte, se non ricordo male, di 18 Kanaki e 6 soldati CLICCA QUISì, questo paradiso ma un pò tutta la nazione non vive troppo bene il governo di Parigi la cui Nuova Caledonia è possedimento dal 1853. Per fortuna la situazione oggi si è piuttosto rasserenata anche se ho notato una predilezione per noi italiani.

Non c'è molto da fare; come dicevo la spiaggia è lunghissima e i 9 chilomtri della parte sud sono davvero incantevoli. Altri luoghi da frequentare sono la pass e il ponte di Mouli da dove si osservano tartarughe, mante e squali. Un consiglio che mi sento di dare assolutamente è di trascorrere del tempo nelle lagune che si formano all'ora di pranzo nei pressi della pass; il mare assume colori paradisiaci, il cielo appare infinito, l'incredibile colpo d'occhio del mastodontico arenile... il tutto nel silenzio più assoluto CLICCA QUI  CLICCA QUI

 

ISOLA DEI PINI

C'è chi ritiene sia "l'isola più bella del mondo"; per me non lo è, o meglio trovo sia una delle isole più belle e complete del pianeta, perché? Come scritto in precedenza i Pini Aracuaria Cooki da soli "valgono il viaggio" e fanno da corollario a spiagge divine Kanumera CLICCA QUI e Kuto su tutte - tra maggio e settembre si possono avvistare le Megattere - la piscinne naturelle, laguna che si raggiunge attraverso una baia fantasctica e tratti di mare che sembrano fiumi incantati... il set di una fiaba - gli isolotti che la circondano l'Ilot Brosse e l'atollo di Nokanuhi - il mare che in alcuni tratti appare come il "cristallo fuso" tanto irreale diventa la trasparenza.

Una bellissima crociera da fare è quella che giunge all'atollo di Nokanuhi CLICCA QUI e all'Ilot Brosse CLICCA QUI che rappresentano un must dell'intera Nuova Caledonia: tratti di mare splendidi, sabbia come farina, vegetazione endemica da urlo, presenza inquitante di Tricot Reye (serpenti dal veleno letale che non rappresentano un pericolo per l'uomo in quanto la bocca è troppo piccola per mordere).

Il tragitto per raggiungere la Piscinne Naturelle è già una bellissima escursione. Si naviga a bordo di una piroga Caledoniana su foreste di corallo e isole della Baia d'Oro (mai nome fu più indovinato). Scesi si passeggia tra foreste incantate fino a giungere all'imbocco di fiumi tropicali di mare tra reef e i Pini Aracuaria Cooki CLICCA QUI  CLICCA QUI. Giunti alla Piscinne Naturelle ci si chiede "è un sogno oppure è realtà"? CLICCA QUI  CLICCA QUI.

Qualche giorno fa mi è arrivata una mail dal sito di viaggi "Tripadvisor" il cui oggetto era "i 10 tramonti più belli del mondo". Be' dalla spiaggia di Kuto si osservano tramonti che sono molto, ma molto più belli e scenografici di quelli presenti nella classifica appena citata CLICCA QUI

Insomma all'Isola dei Pini sono presenti meraviglie che difficilmente si possono riscontrare altrove. Il consiglio che mi sento di dare a tutti coloro che vogliono recarsi in Nuova Caledonia è di trascorrere qualche giorno in questo luogo incantato. 

 

GRANDE TERRE

Nel nome già si comprende la grandezza di questa terra emersa fra le più vaste del sud Pacifico. L'ammiraglio James Cook viste le scogliere a levante e i gli imponenti e tumultuosi corsi d'acqua presenti nel territorio, nel lontano 1775 esclamò: ma questa è la Scozia (sua terra natìa); ecco il perchè del nome della nazione - Nuova Caledonia. Caledonia è il nome latino dato dai Romani alla terra posta a nord della provincia romana della Britannia corrispondente in gran parte all'odierna Scozia.

Nouméa è la bella e godibile capitale; trovare una cittadina piacevole nel sud Pacifico come già accennato in diari di altri viaggi è un'impresa molto ardua per cui devo ammettere che non mi aspettavo di trovare belle piazze (su tutte la Place de Cocotier), un porto lindo e ville lussuose. In agosto, ma un po' in tutto il loro inverno, gli arenili di Grande Terre in particolare quelli del sud ove è collocata, appunto, Nouméa sono un po' tristi; vedere la bianca rena di baie du Citron e non poter fare il bagno nell'acqua fredda è davvero deprimente.

Grande Terre è l'unica isola in cui vale la pena affittare un'automobile così da poter raggiungere tutte le bellezze naturali presenti.

Due escursioni da fare sono: il whale watching e in barca al faro Amidée veleggiando sopra i giardini di corallo di una delle lagune più belle e vaste del mondo dal 7 luglio 2008 patrimonio dell'umanita dell'Unesco. 

L'architetto Renzo Piano, una delle eccellenze della nostra nazione, ebbe l'incarico all'inizio degli anni '90 di progettare il meraviglioso centro culturale Tjibaou, un sito di rara bellezza da vedere assolutamente CLICCA QUI costruito tra il 1995 e il 1998 per celebrare la memoria del leader indipendentista della comunità Kanak, Jean-Marie Tjibaou, morto in seguito a un attentato nel 1989. Il complesso architettonico è costituito da dieci edifici che riprendono lo stile di caratteristiche capanne endemiche di diverse dimensioni, rivolte verso la baia di Nouméa. Tali edifici sono collegati da un percorso pedonale che si snoda attraverso dei giardini. Renzo Piano per realizzare questa opera ha studiato attentamente la tradizione delle popolazioni locali in modo da integrare al meglio gli edifici con l'ambiente circostante CLICCA QUI.

counter
Galleria fotografica di NUOVA CALEDONIA: pini, lagune e... Renzo Piano
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ouvéa - la pass di Mouli)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ouvéa - la spiaggia di Mouli)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ouvéa - le lagune di Mouli)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ouvéa - le lagune di Mouli) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ouvéa - il ponte di Mouli)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ouvéa - spiaggia nord)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Ouvéa - il monumento ai caduti)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Grand Terre)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - la Baia di Kanumera)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - la Baia di Kanumera) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - la Baia di Kanumera) 2
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - la Baia di Kanumera) 3
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - la Baia di Kanumera) 4
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - l'atollo di Nokohumi)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - l'atollo di Nokohumi) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - l'Ilot Brosse)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - l'Ilot Brosse) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - l'Ilot Brosse) 2
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - Baie d'Oro)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - Piscinne Naturelle)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - Piscinne Naturelle) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - Piscinne Naturelle) 2
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - Piscinne Naturelle) 3
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - Piscinne Naturelle) 4
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - baia di Kuto)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - baia di Kuto) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - Piscinne Naturelle) 5
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - Piscinne Naturelle) 6
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - baia di Kuto) 2
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - baie Kanumera e Kuto)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - Ilot Brosse) 4
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - Baie d'Oro) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - baia di Kanumera) 7
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - baia di Kuto) 3
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - baia di Kuto) 4
Foto di LUCA CIAFARDONI (Isola dei Pini - Pic N'ga e baia di Kuto)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Noumea - Place de Cocotier)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Noumea - Centro Tjibaou progettato da Renzo Piano)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Noumea - Centro Tjibaou progettato da Renzo Piano) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Noumea - Centro Tjibaou progettato da Renzo Piano) 2
Foto di LUCA CIAFARDONI (Noumea - Centro Tjibaou progettato da Renzo Piano) 3
Foto di LUCA CIAFARDONI (Noumea)
Foto di LUCA CIAFARDONI (La laguna Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco)
Classifiche

Quando osservo un luogo sia esso una città, un'isola, una spiaggia, un paesaggio marino, un monumento (e così via) do molta importanza al "colpo d'occhio" derivante dalla ricettività e qualità alberghiera, stato dell'opera architettonica, colore e consistenza della sabbia, trasparenza dell'acqua, possibilità di effettuare perlustrazioni sottomarine, flora e fauna, affollamento, autenticità ecc. ecc..

Galleria fotografica
Foto di LUCA CIAFARDONI (Sydney) 6
Isola nei pressi di Long beach - Palau laguna meridionale 8
Foto di LUCA CIAFARDONI (Kakadu National Park) 15
Foto di LUCA CIAFARDONI (Kakadu National Park) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Lussemburgo) 6
Foto di LUCA CIAFARDONI (Shanghai - Pudong)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Shanghai - Nanjing Road) 1
Foto di LUCA CIAFARDONI (Upolu - Vava'u beach)
Foto di LUCA CIAFARDONI (Sydney) 15
Kayangel - Palau 6